Wladipedia’s Weblog

Tutto quello che interessa a me!

Archive for gennaio 2009

Il dilemma del prigioniero

Posted by wladipedia su 29 gennaio, 2009

Messer Vignoni mi ha segnalato questo fantastico dilemma. Grazie Messere e grazie anche a Wikipedia.


  • Il dilemma del prigioniero è un gioco ad informazione completa proposto negli anni ’50 da Albert Tucker come problema di teoria dei giochi. Oltre ad essere stato approfonditamente studiato in questo contesto, il “dilemma” è anche piuttosto noto al pubblico non tecnico come esempio di paradosso. Il dilemma in sè, anche se usa l’esempio dei due prigionieri per spiegare il fenomeno, può descrivere altrettanto bene la corsa agli armamenti, proprio degli anni ’50, da parte di USA e URSS (i due prigionieri) durante la guerra fredda.
  • Il dilemma può essere descritto come segue:

Due criminali vengono accusati con prove indiziarie di aver compiuto una rapina. Gli investigatori li arrestano entrambi per il reato di favoreggiamento e li chiudono in due celle diverse impedendo loro di comunicare. A ognuno due prigionieri vengono date due scelte: confessare l’accaduto, oppure non confessare. Viene inoltre spiegato loro che:

a) se solo uno dei due confessa, chi ha confessato evita la pena; l’altro viene però condannato a 7 anni di carcere.
b) se entrambi confessano, vengono entrambi condannati a 6 anni.
c) se nessuno dei due confessa, entrambi vengono condannati a 1 anno.

In realtà la soluzione è abbastanza scontata e spiegabile anche con il teorema dell’ equilibrio di Nash. Cioè entrambi confessano e prendono 6 anni a testa.

  • Ma questo mi ha fatto pensare…

La soluzione migliore la si otterrebbe solo nel caso che le due persone siano sufficentemente altruiste e pensino al  bene comune, quindi vedrebbero come scelta più conveniente la somma degli anni di entrambi e di conseguenza farebbero la migliore scelta per entrambi, cioè “non confessare”, ma dovrebbero essere pronti anche a sacrificarsi non pensando al modo più sicuro e personale per cavarsala nel migliore dei modi.
Se come è facilmente dimostrabile la teoria dell”equilibrio di Nash è valida per la maggior parte delle persone, questo dimostra che la maggior parte delle perosno non sono sufficentemente altruiste, ne fiduciose sul prossimo e non pensano al bene comune in situazioni di pericolo personale. Ma questo già si sapeva. E allora? dove è il bello? Il bello è che è dimostrato scientificamente da Wladipedia adesso ma anche da Wikipedia (mio diretto concorrente) sull’argomento dell’ Equilibrio di Nash.

La teoria dell”equilibrio di Nash può però fallire in alcuni ambienti (o insiemi più piccoli) come quelli familiari,  ma varrà sempre nel mondo, cioè nell’insieme più grande anche se questo include insieme più piccoli in cui tale teoria non valida. E’ l’ “amore” reciproco che invalida la teoria dell”equilibrio di Nash ma questo è limitato nella sua forza, in realtà è la limitata percezione che l’uomo ha del suo insieme di appartenenza che lo inganna e lo danneggia. Questa limitazione non è altro che frutto della stupidità umana, per questo se esiste una possibilità (o speranza) di miglioramento in molte situazioni odierne (guerre, inquinamento, ecc…), questa non è data dal fantomantico “amore”, ma bensi dall’ inteligente capacità di percepire il proprio insieme di appartenenza non limitato al personale, alla famiglia, città o nazione, ma all’intero pianeta.

Annunci

Posted in Scienza | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »

La ciccina della settimana!

Posted by wladipedia su 29 gennaio, 2009

culettosbarazzino

Rotondità casalinghe!

Posted in Senza categoria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments »

Blog: Very Inutil People

Posted by wladipedia su 27 gennaio, 2009

bannerhome2

Un blog di critica e rotocalchi rosa che vi metterà in discussione. Consigliato a grandi e piccini da Wladipedia.

Da: http://veryinutilpeople.myblog.it/

308-cristina-gf

[…] Daniela Martani di Alitalia, Cristina Del Basso di Tettolandia e il maggiordomo bisessuale dei Savoia condividono i propri odori.
Domani sera (lunedì) entrerà un cieco e un seconda presunta lesbica.
Potremmo spiare un cieco e vedere se le due lesbiche in cattività si riconosceranno e poi eventualmente leccheranno.
[…]

Posted in Cose che mi avere attirato | Contrassegnato da tag: , | 2 Comments »

Ristorante La Vigna

Posted by wladipedia su 27 gennaio, 2009

Aa Arezzo, a 200 metri dalla stazione andando verso il centro.

L’antipasto da 6,5 € era misero e malfatto. 4 Crostini con pane di ier l’altro, e 2 di numero fettine di salamino, un dado di polenta che si mangia in un boccone e un una cosa passata per ciaccia che altro non è che 3 grammi di pasta piena d’aria di circa 3 x 3 cm di grandezza, un antipastino con un prezzo veramente tiratino servito buttato li su un piattino come per dire “accontentate”.

Il posto di certo non eccelle in eleganza, tra l’antipasto e il secondo è passata UN ORA. Il cameriere non ti degna molto. La tagliata non era tagliata ma una bistecca. Il “tartufo fresco” come segnato nel menù non era fresco ma era quello estivo, e se chiedete al cameriere che tipo di tartufo vi mettono vi risponde: “quello estivo, lo scorsone!”. Allora vi verrebbe da rispondere: “ma scusi, se siamo a gennaio mica è tanto fresco” e intanto una bistecca con una grattata di tartufo ESTIVO a gennaio (avanzo dei tartufai) ve lo fanno pagare 15€.

IL VINO? acidognolo… annata 2006 e non mi ricordo come si chiamava che forse è meglio. Era già sul tavolo e lo abbiamo voluto provare (probabilmente un avanzo di qualche fattoria che gli avrà venduto lo stock ad 2 euro a bottiglia per non buttarle).

Ma il bello arriva nel conto. Abbiamo preso due antipasti e due secondi, la bottiglia di vino scadente e un litro di acqua, (niente caffè ne amari). Totale: 70€. Contando che gli antipasti costavano entrambi 15€ massimo e i secondi era 15€ a testa… Sono stato poco accorto, ma nella fretta di non perdere il film al cinema (1 ora per avere i secondi) abbiamo pagato di corsa senza guardare.scontrinolavigna

Ecco a fianco il bellissimo scontrino “Menù a prezzo fisso” dove era segnato il prezzo fisso? Quale era il menù del prezzo fisso? a voi l’ardua sentenza!

P.S. Un minimo di punteggio glielo devo dare perchè il posto non era bruttissimo e le bistecche erano cotte bene.

Vautazione:

Ambiente: 3 / 5

Servizio: 1 / 5

Cucina: 2 / 5

Spesa: 1 / 5

Voto complessivo: 1,5 / 5

Posted in Ristoranti aretini | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

La ciccina della settimana!

Posted by wladipedia su 26 gennaio, 2009

poppee3

Innocenza prosperosa!

Posted in Senza categoria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 Comments »

The Black Hole

Posted by wladipedia su 25 gennaio, 2009

Mi ero dimenticato della mia rubrica sull’onirico. Ecco il video di questo mese.

Posted in Onirico | Contrassegnato da tag: , , , , | 3 Comments »

Valzer con Bashir

Posted by wladipedia su 22 gennaio, 2009

http://www.luckyred.it/valzerconbashir/

VOTO: 10 (su 10)

folman

Nella foto il regista e il protagonista
del film d'animazione Ari Folman.

CRITICA

Bello, bellissimo. Non capita spesso di vedere un film così, che vi meraviglia, commuove e lascia un emozione forte difficile da dimenticare. Sono quei flim più unici che rari, che si distaccano dalla monotonia dei format ormai sperimentati, quei film che escono al cinema quasi all’ombra dei grandi titoli commerciali ma voi decidete lostesso di andare a vederlo perchè vi ha incuriosito, e senza sperarlo ne rimanete positivamente stupiti. Qua ad Arezzo è uscito nel piccolo cinema Eden, ma non nelle grandi sale dell’ Europlex e questo mi dispiace molto.

Il film è realizzato con uno stile ed un animazione molto particolare, a volte “meccanica”, quasi le immagini fossero state “strappate dal fumetto” ed animate. Se nei primi momenti può stonare e non piacere, poi non è più importante, le immagini, le musiche ed i flashback del personaggio vi assorbiranno completamente nello strepitoso racconto.

Non è il solito film di guerra, non è un animazione per bambini creata per raccontare una evento terribile. Tecnicamente favoloso e “sperimentale” racchiude realisticità e drammaticità ricostruita attraverso i ricordi del protagonista ma lasciando allo spettatore le senzazioni e le riflessioni che riesce magistralmente a far scaturire senza cadere in commenti narrativi o scene d’azione esagerate. Semplice, bello, vero.

AMBIENTAZIONE STORICA

Settembre 1982. Guerra civile libanese. Bashir Gemayel, primo ministro del Libano, cade vittima di un attentato dei palestinesi. Le truppe falangiste cristiane piangono il loro ‘idolo’ e danno il via alla più atroce delle rappresaglie. Circa alle ore 18:00 di giovedì 16 settembre i falangisti cristiani entrano nei campi dei profughi palestinesi di Sabra e Chatila. L’ordine è di fare fuoco contro tutto e tutti, cadono indistintamente uomini, donne, vecchi e bambini. Successivamente le autorità libanesi dichiararono 460 vittime. I servizi segreti israeliani ne stimarono circa 800. La Croce Rossa calcolò dai 1000 ai 1500. Fonti filo-palestinesi ne contarono 3500. A quell’epoca Ari Felman, autore del bellissimo film Valzer con Bashir, aveva 19 anni ed era di stanza a Beirut con l’esercito israeliano corso ad appoggiare i cristiano-maroniti contro i filo-palestinesi.

Posted in Cosa penso, Opere da ricordare | Contrassegnato da tag: | 2 Comments »

La ciccina della settimana! BIS!

Posted by wladipedia su 22 gennaio, 2009

poppee1

Innocenza compromettente!

Posted in Senza categoria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , | 9 Comments »

Ristorante La Bucaccia

Posted by wladipedia su 20 gennaio, 2009

schermata

RISTORANTE LA BUCACCIA
Via Ghibellina 17
Cortona (Ar)
0575606039

http://www.labucaccia.it/ristoranti_cortona/ristorante_cortona_dove_siamo.html

Dopo un’interminabile pausa,per arricchire ancora di piu la nostra lista e deliziare le vostre papille gustative, riaprimao questa sezione…e per questo atteso evento,colgo l’occasione di presentarvi un ottimo ristorante: La bucaccia.
Sicuramente questo nome nn vi lascierà del tutto indifferenti,si tratta infatti di uno dei ristoranti più famosi di Cortona e come tale non avrebbe bisogno di presentazioni,ma abbiamo voluto testare di persone la sua fama.
Di certo Cortona non h bisogno di essere commentata,ve ne accorgerete appena arrivati…ed in fondo ad una delle sue viuzze scoscese (donne,niente tacchi!) vi imbatterete in questo localino dagli spazi apparentemente angusti ma sfruttati mirabilmente.
Lo stile è rustico ma al contempo elegante ed attento al dettglio.

Quasi dimenticavo…per conservare meglio la familiarità con il cliente sarete accolti da una bambinetta di neanche 10 anni che scandendo sillaba per sillaba cercherà per 20 minuti la vostra prenotazione tentando di ribattezzarvi con nomi diversi.
All’entrata,prebnderà le vostre ordinazioni occupando un foglietto del bloc notes per lettera e vi obbligherà a cambiare idea sul vino che avete scelto. Che dire,meravigliosa!

I piatti sono molto buoni e sempre nello stile “rustico rielaborato”,ma mai troppo.
Per darvi un’idea le zuppe e l pasta sono rigorosamente fatte in casa come anche i dolci,la carne è esclusivamente  chianina e di cinta senese.
Il menù varia dai tortini di polenta ai prodotti della cacioteca,dalle zuppe ai tagliolini al tartufo,dai filetti e tagliate di ogni genere ai tortini dolci caldi…
Lascelta di vini che la cantina vi propone non è esagerata ma è più che sufficente.
E per finire il conto.. il ristorante non è certo unop dei piu economici ma se è il più famoso di Cortona un motivo ci sarà!

Il costo? Intorno ai 35 euro se prendete antipasto, primo, secondo, dolce e caffè. Accettabile visto la qualità del posto e la bonta dei piatti.

Gusto, eleganza e semplicità fanno di questo posto uno dei migliori ristoranti che ho visitato.

Recensione di Annapisa T.

P.S. Unico appunto da fare è il tartufo, indicato come fresco, ma al gusto e dalla buccia mi è parso molto chiaramente tartufo estivo (scorsone o Tuber Aestivum), e dato che siamo in gennaio…

Vautazione:

Ambiente: 5 / 5

Servizio: 5 / 5

Cucina: 4 / 5

Spesa: 4 / 5

Voto complessivo: 4,5 / 5

Posted in Ristoranti aretini | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

La ciccina della settimana!

Posted by wladipedia su 19 gennaio, 2009

4

Semplice.

Posted in Senza categoria | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »