Wladipedia’s Weblog

Tutto quello che interessa a me!

Posts Tagged ‘Turismo’

Raggiolo

Posted by wladipedia su 21 marzo, 2008

Tra i tanti posti bellissimi in Toscana, oggi Wladipedia vi mostrerà un luogo che non esiste… Raggiolo.

immagine-001.jpg

Il miglior mezzo per raggiungere questo posto è una Fiat 500 d’epoca che si abbina stupendamente con le caratteristiche del posto, in alternativa è molto divertente anche la moto ma molte saranno le insidie (autovelox) che vi attenderanno lungo il tragitto.

Benchè le foto siano molto carine, sappiate che non renderanno mai la bellezza di arrivare e camminare per le strade e il bosco di questo paesino.

19082006009.jpg19082006014.jpgimmagine-027.jpg

Un paesino molto piccolo e semplice; per un forestiero, l’unico posto dove spendere i propri soldi è un bar, e il bellissimo ristorantino (di cui Wladipedia a presentato una recensione) dell’agriturismo li presente.

dscn1063.jpgimmagine-017.jpgimmagine-025.jpg

Oltre le meraviglie presentate dalla bellezza delle casine in pietra, dei vicoli fioriti e dei boschi, potrete ammirare i due piccoli “musei” allestiti in paese. Non si paga il biglietto, per uno è sufficente guardare dentro una porta, l’altro è il museo della castagna! 🙂

immagine-014.jpgimmagine-004.jpg

Infine per tutti coloro che hanno accettato il rischio di questo viaggio con me alla guida di una Fiat 500, ecco 2 foto del gruppo di spedizione e le foto artistiche di Messer Vignoni e dell’ Ing. Dott. Luigi Sassoli.

immagine-028.jpgimmagine-034.jpgraggiolo-superdeformed.jpgthesecretofraggiolo.png

P.S. e per i pochi amanti di noi ecco il wallpaper! 😛

Annunci

Posted in Viaggiare | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 3 Comments »

Viaggio in Giappone

Posted by wladipedia su 11 marzo, 2008

Potete trovare altre foto ed informazioni in questo sito (lingua inglese): http://www.thetechmatteranswer.com

Un viaggio fondamentale da fare almeno una volta nella vita, per qualunque motivo si ami il Giappone: i Samurai, l’ oriente e le sue tradizioni, la tecnologia, i videogiochi, ma anche per tutti coloro che questo paese lo hanno ammirato attraverso fumetti e anime apprezzandone la bellezza e la cultura; e chi non rientra in queste categorie è gia morto ma ancora non lo sa!

Partiamo quindi con la recensione del viaggio, e gli utili consigli per tutta l’umanità (esclusi i Giapponesi):

  1. Compratevi un unico grande zaino, metteteci l’idispensabile per riempirlo solo fino a metà, la restante metà verrà occupata dalle cose che comprerete in Giappone, altrimenti dovrete fare come me, ho dovuto comprare un altra valigia.
  2. Ricordate che in Giappone cè tutto e tutto è bello, quindi non portate mille cazzate.
  3. Fate il Japan Rail Pass o sarete spacciati, è solo per turisti, serve a non pagare la maggior parte dei treni altrimenti non vi potrete muovere o spenderete delle fucilate di guadrini.
  4. Andate nei Ryokan che sono più caratteristici, più belli, più divertenti e costano meno.
  5. Se non sapete dove andare, guardate una mappa.
  • Giorno 1, PARTENZA

Consiglio di usare l’aereo, (Japan Air Line). Il tempo impiegato in tratta diretta è di circa 12 ore di palle ma anche di trepidazione. In alternativa potete andare con la Vecchia Fiat 500 e caricare i bagagli sul tettino, sarete ammirati e venerati da tutti quando arriverete, ma sopratutto da me.

00partenzadscf3299.jpg

  • Giorno 2, ARRIVO a TOKYO

Albergo Ryokan a Tokyo (a pochi passi dal mercato di Asakusa e dalla metropolitana): http://shigetsu.com/e/index.html

Asakusa

Se l’aereo non precipita arriverete, la stanchezza, il fuso orario e la gioia incommensurabile potrebbero darvi alla testa, state calmi, siate educati. Mangiate e poi mettetevi alla ricerca dell’albergo o Ryokan. Tokyo è immensa, vedere Google Earth, quindi organizzatevi un po’ prima per capire dove si trova l’albergo. Noi eravamo ad ASAKUSA, zona abbastanza centrale a Tokio.

Ricordate di andare subito a rilassarvi nei bagni caldi che si trovano in quasi tutti i Ryokan e alerghi, prima ci si lava sui panchettini e poi si entra nella vasca. Non fate figuracce.

Ad Asakusa, c’è un bel mercatino dove comprare subito qualche souvenir o anche solo per dare un occhio a cosa cè di bello.

01tokyoasakusadscf2639.jpg02tokyo-shinjukudscf2698.jpg01tokyoasakusadscf2674.jpg02tokyoasakusadscf3557.jpg02tokyoasakusadscf2679.jpg01tokyoasakusap7020014.jpg

Akihabara

Zona di Tokio da visitare per forza, pieno di negozi e grandi magazzini di fumetti, anime, elettronica, consolle e tutto ciò che piace al giovane felice.

02tokyoakiabaradscf3098.jpg02tokyoakiabaradscf3322.jpg02tokyoakiabaradscf3656.jpg

Shinjuku

Se decidete di andare in questa zona, potrete trovare il palazzo del governo (mi pare), è un altissimo grattacielo dove è possibile salire all’ultimo piano e ammirare una favolosa veduta panoramica di Tokio. In cima trovate anche un bar e vari negozi.

02tokyo-shinjukudscf2748.jpg02tokyo-shinjukudscf2718.jpg02tokyo-shinjukudscf2738.jpg02tokyo-shinjukudscf2739.jpg

Posto sublime. Non si può andare via dal Giappone senza averlo prima visitato. A poco più di un ora da Tokio, Nikko è un paesino immerso nel verde del bosco, tra sorgenti e templi bellissimi.

dscf3408.jpg 03nikkodscf3468.jpg03nikkodscf2827.jpg03nikkodscf2975.jpgdscf3401.jpg
03nikkodscf2908.jpg03nikkodscf3448.jpg03nikkop7030040.jpg03nikkop7030050.jpg
  • Giorno 4, TOKIO, Ghibli Museum

Chi ama il mondo dei cartoni Giapponesi non può che aver visto e apprezzato almeno uno dei favolosi anime di Hayao Miyazaki e dello Studio Ghibli con il quale ha collaborato. Capolavori come Nausicaa, Laputa, Totoro, o La Città Incantata sono opere da vedere senza discutere. Di conseguenza va visitato questo museo che riprende appieno lo spirito dei film. Non un semplice museo. Non si possono fare le foto dentro.

04ghibli-museumdscf3018.jpg04ghibli-museumdscf3023.jpg

  • Giorno 5, Kamakura

Non ricordo perchè andammo qua, ma era una tranquilla e carina cittadina di mare, niente palazzoni o grattacieli, qualche tempio nel verde che la circonda e l’oceano pacifico.

05kamakuradscf3586a.jpg05kamakuradscf3617a.jpg

  • Giorno 6, Hiroshima

Albergo Ryokan a Hiroshima: http://www.jpinn.com/inn/13-3.html

Cittadina di dimensioni contenute, moderna, grandi strade, ma per chi volesse ricordare cè il museo sulla Bomba Atomica ed al centro del parco lo scheletro di uno dei pochi palazzi che rimasero in piedi. Un posto comunque interessante, da qui il giorno successivo potete visitare la vicina Miyajima Island, una piccola isola visitabile in bici, molto caratteristica e carina ed è anche un posto balneare, se andate ad agosto sono aperte le spiagge per fare il bagno.

06hiroshimadscf3733a.jpg06hiroshimadscf3750a.jpg

  • Giorno 7, Miyajima Island

Bellissima, divertente, da girare in bici (a noleggio con poca spesa), se è agosto portatevi il costume, dovrebbero essere aperte le spiagge. Occhio a sti animali che vedete nelle foto sotto, mangiano tutto, biscotti con la carta, cartine del posto e vi seguono ovunque.

07miyajima-islanddscf3805a.jpg07miyajima-islanddscf3832a.jpg07miyajima-islanddscf3788.jpg07miyajima-islanddscf3846a.jpg07miyajima-islanddscf3848a.jpg07miyajima-islanddscf3855a.jpg

  • Giorno 8 e 9, Beppu

Albergo Ryokan a Beppu: http://www008.upp.so-net.ne.jp/yuke-c/english.html

Città interessante solo se non piove o se siete single, se non piove perchè potete andare alle sorgenti termali, se siete single perchè è pieno di “donne facili” molto belle con il loro Kimono, ma non so quanto vi costi! Però è caratteristico! 🙂

Nell’ albergo dove siamo stati c’era una vecchietta fantastica, ci entrò in camera, ci mise lo Yukata e ci mostrò come portarlo, come era frizzante allegra. Sono queste cose indescrivibili che rendono unico il viaggio.

08beppudscf0061.jpg09beppudscf0064.jpg

  • Giorno 10, Himeji

Albergo a Himeji: http://www.accomline.com/hotels.reservations/Sunroute_Hotel_Himeji.htm

Ad Himeji si trova il più grande castello feudale del Giappone, se vi piacciono le tradizioni giapponesi, i katana, i samurai e la loro storia va visitato.

10himeji-castledscf0109.jpg

  • Giorno 11, Monte Shiota

Da Himeji, con meno di un ora di pullman, un po’ di funivia e una breve camminatina in salita potrete arrivare qua. Avete presente i luoghi del film di Tom Cruise l’ Ultimo Samurai? ecco uno dei posti è quello. Molta pace, molto bello se non vi siete stancati dei templi. Un posto pocho visitato, quasi irreale.

dscf0202.jpgdscf0207.jpgdscf0219.jpg11monteshiotadscf0270.jpgdscf0228.jpg
  • Giorno 12, 14, 16, Kyoto

Albergo Ryokan a Kyoto: http://www.ryokan-kyoto.com/

E’ Kyoto! Ha una favolosa la stazione ferroviaria, molto interessante dovrebbe essere la parte vecchia della città (noi non trovammo il tempo di vederla), Kyoto è piena di cose da visitare. Inoltre da li potete raggiungere altri posti interessanti.

15kyotostazionedscf0538.jpg15kyotostazionedscf0512.jpg14kyotodscf0569.jpg14kyotodscf4168.jpg14kyotodscf4171.jpg12kyotodscf0328.jpg12kyotodscf0332.jpg
  • Giorno 13, Nara

Nara è un bel luogo da visitare, raggiungibile in un paio d’ore di treno da Kyoto, ma se avete gia visitato Miyajima Island, Nikko e Himeji, forse vi potrebbe sembrare ripetitiva. Ci sono bellissimi parchi e vari templi, cè ne è anche uno considerato tra i più grandi del Giappone, all’interno si trova una colonna con un buco (vedere foto sotto), si dice che chi riesce a passarci vedrà il Nirvana. Io ci sono passato.

13naradscf4058.jpg13naradscf4103.jpg13naradscf0437.jpg13naradscf4121.jpg

  • Giorno 15, Kurama

Da Kyoto si raggiunge in meno di due ore, è un paesino molto bello tra le montagne e cè un bagno pubblico veramente bello.

15kuramadscf0619.jpg15kuramadscf0602.jpg15kuramadscf0606.jpg15kuramadscf0630.jpg15kuramadscf4203.jpg15kuramadscf0604.jpgdscf0631.jpg

  • Giorno 17, Tokyo

Ultimo giorno, ritorno a Tokyo, ultimi acquisti a Asakusa, ultimi sguardi, ultime foto, ultima cena. Da qui aereoporto e ritorno in italia. Ora l’aereo può anche precipitare, tanto ormai siete stati in Giappone.

16tokyodscf4295.jpg16tokyodscf0710.jpg16tokyodscf4323.jpgdscf0732.jpg

P.S. Infine un inchino e un doveroso ringraziamento Messer (anche se non sarà mai abbastanza) Vignoni che ha organizzato tutto il Viaggio.

Posted in Viaggiare | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 32 Comments »