Wladipedia’s Weblog

Tutto quello che interessa a me!

L’ inquinamento piccolo

Posted by wladipedia su 17 settembre, 2007

Aggiornato il 01/11/2009

Congresso sulle NANOPARTICELLE del Dott. Montanari:

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=getit&lid=4631&ext=_big.wmv


Altre info su: http://it.wikipedia.org/wiki/Nanotossicologia

ECCO UN VIDEO SEMPLICE, COINCISO, CHE SPIEGA BENE (a mio parere) COSA SONO GLI INCENERITORI E LE DISCARICHE, infine le SEMPLICI ED OVVIE ALTERNATIVE.

Riassunto per chi non ha voglia di vederselo (quello che ho capito io): Le nanoparticelle sono elementi piccolissimi, si creano anche in natura o attraverso gesti di lavori quatidiani. Non per questo non sono pericolose, e con questa scoperta sono state spiegate l’origine di malattie come i tumori. In un ambiente naturale la possibilità di ammalarsi di tali malattie è però bassa, ma alcune grandi opere umane come gli inceneritori, alcuni processi industriali e altri eventi particolari, portano questa concentrazione di particelle ad aumentare in maniere elevata e quindi come è stato riscontrato scentificamente ad un elevata mortalità. Esempio sono i malati della guerra dei Balcani o di persone vicino a particolari centrali e industrie, la quale mortalità era aumentata senza una spiegazione. E’ triste notare come tutto ciò, essendo stato scoprto recentemente non venga tuttelato dalla legge, che riconoscendo solo il PM10 come “dannoso” incentiva strade sbagliate dove persone lucrano ignorando il problema pur essendone a conoscenza (tutto ciò è anche giustificato dai miliardi di sovvenzioni dati agli inceneritori e tolti alla ricerca e sviluppo delle fonti rinnovabili). Non solo, i filtri messi in alcune macchine disel ad esempio scompongono il PM10 in nanoparticelle più pericolose ma ovviamente, non essendo quest’ultime riconosciute pericolose per legge non viene dichiarata la loro pericolosità. Inoltre i filtri negli inceneritori, delle mascherine e altro, sono totalmente inutili perchè non esiste al momento nulla capace di filtrare le nanoparticelle. Esse rimangono in sospensione nell’ aria e possono essere trasportate per migliaia di Kilometri, depositandosi nell’acqua e nelle agricolture sono assimilati da frutta, verdura e animali. Esse sono indistruttibili e inassimilabili dal corpo umano, occorrono circa 100 generazioni per smaltirle in modo naturale. Non vanno confuse con i minerali assimilabili dal corpo che presentano una struttura differente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: